683 OPERE PUBBLICATE   3351 COMMENTI   81 UTENTI REGISTRATI

Utenti attivi:

RICERCA LIBERA E FILTRI DI VISUALIZZAZIONE

Sezioni:    Narrativa   |    Saggistica   |    Poesia   |    Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti   |    Momenti di gioco e umorismo a premio e turismo culturale.   |   

Ricerca per genere e utente (work in progress)

Da tempo volevo provarci

"PUNTO E A CAPO" Racconto Narrativa non di genere

di 7posse

pubblicato il 2018-03-17 12:06:29


Cominciamo?
«Ok!».
Allora overture.
Overture e preludio soffice, soffice e... 

E subito minuetto.
Minuetto ed adagio.
Ed adagio e minuetto.
E minuetto ed adagio.
Benissimo, è il momento del rondò.
Non troppo a lungo comunque, di nuovo andante.
Ed allegro a seguire.
In do maggiore clarinetto!
In re minore violino!
In si bemolle lei signor fagotto!
E nel mentre m'irrompano nell'aria, di serenata, il gigue e la passacaille.
Mi raccomando è importante la passacaille.
Sì sì così, en movement.
Ecco nel mezzo del vivace mi s'inseriscano un presto, un largo ed un grave.
Ora però di nuovo minuetto.
Piano piano, adesso ancora adagio.
Wow direi... 

Direi proseguiamo di toccata.
Magari preparandoci alla fuga ovviamente.
Un notturno?
Un arabesque?
Una riverie?
E perché no?
In fondo... 

In fondo non stona mai un intermezzo.
Cui subentrerà una bourréè in suite per esaltarne una precisa melodia, naturalmente.
E lei mister flauto non mi faccia il moderato.
Con moto.
Con moto perbacco.
La marcia funebre è prevista più tardi dal programma.
Che l'allegro diventi brillante di spirito dunque.
Ed il vivace maestoso.
Dobbiamo introdurre la promenade in tarantella che conduce all'imponente conclusione.
Ottimo ottimo il contrappunto monsieur pianoforte.
Via via tutti insieme, una fantasia, il minuetto, il rondò.
L'incalzante serabande finale è in atto e... 

Ed è trionfalmente finita l'improvvisazione.
Uff.
Uff, uff che sudata e che faticaccia bensì, bensì sono contento.
Parecchio contento.
Stavolta infatti mi sento proprio d'aver finalmente vergato quella che mai in passato mi riuscì.
Una prosa classica.

SEGNALA ALL'AUTORE IL TUO APPREZZAMENTO PER QUESTA PUBBLICAZIONE

SEGUI QUESTO AUTORE PER ESSERE AGGIORNATO SULLE SUE NUOVE PUBBLICAZIONI

L'AUTORE 7posse

Utente registrato dal 2017-11-12

Io scrivo sempre qualcosa su mi me. Ogni frase finita sulla carta mi diventa un tatuaggio inciso nella volta interna del cervello. Solo io non sono professionista nel fare tatuaggi ed allora m'accontento della qualità che m'esce. M'accontento della qualità che m'esce.

ALTRE OPERE DI QUESTO AUTORE

19 dub due Narrativa

19 dub Narrativa

Dal pensare da Facebook Narrativa

Tra svolte e spigoli improvvisi Narrativa

Quattro cose Narrativa

Bacheca Narrativa

Da tempo volevo provarci Narrativa

Forse forse chissà Poesia

Pomeriggio sera notte mattina Narrativa

Trittico Narrativa

Il fornitore universale Narrativa

Anche i verbi s'aggiornano Narrativa

Spropositatamente indicativa Narrativa

L'arte ed i cerchi sull'acqua Narrativa

Deep sun song Narrativa

Mica l'abbiamo stabilito noi Narrativa

Una favola dai nostri giorni ( VM 18 ) Narrativa

Il quantico di natale Narrativa

Mesto con brio Narrativa

Lucio in the sky Narrativa

L'importante è il mezzo non la fine Narrativa

Echi subacquei Narrativa

La favola dell'amore che hai Narrativa

L'elementi basilari Narrativa

DIVIETO DI RIPRODUZIONE

E' assolutamente vietato copiare, appropriarsi, ridistribuire, riprodurre qualsiasi frase, contento o immagine presente su di questo sito perché frutto del lavoro e dell´intelletto dell´autore stesso.
É vietata la copia e la riproduzione dei contenuti e immagini in qualsiasi forma.
É vietata la redistribuzione e la pubblicazione dei contenuti e immagini non autorizzata espressamente dall´autore.

Roberta il 2018-03-17 18:31:25
Sempre originale e buffo (è un complimento, ovviamente)

RISPONDI CON EDITOR AVANZATO