706 OPERE PUBBLICATE   3450 COMMENTI   80 UTENTI REGISTRATI

Utenti attivi:

RICERCA LIBERA E FILTRI DI VISUALIZZAZIONE

Sezioni:    Narrativa   |    Saggistica   |    Poesia   |    Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti   |    Momenti di gioco e umorismo a premio e turismo culturale.   |   

Ricerca per genere e utente (work in progress)

Mesto con brio

"PUNTO E A CAPO" Racconto Narrativa non di genere

di 7posse

pubblicato il 2017-12-16 18:06:34


Quand'ero bambino la mia mamma si divertiva, credo vedendomi infelice, a cambiarmi spesso papà.

Ne portava a casa anche cinque o sei di diversi al giorno.

Uno alto, uno basso, uno biondo, uno moro e qualche volta perfino uno pelato.

Io scambiavo un saluto con loro e mangiavo i dolci che mi portavano o giocavo con i giocattoli regalatimi.

In realtà non è che potevo fare molto altro che tutti questi nuovi genitori avevano la stessa mania.

Chiudersi in camera con lei e farla ridere ed urlare cose tipo oooh dai continua, continua, continua.

Ed io m'immaginavo chissà che barzellette e chissà che avventure le staranno raccontando e mi rilassavo ed addormentavo beato.

Poi la mia mamma morì ed io tornai così ad avere un solo padre.

E codesto mio solo padre si divertiva, credo vedendomi infelice, a presentarmi in continuazione nuove mamme.

Con cadenze un po' più dilatate certo, ma anche lui ponendo grande attenzione nel diversificare.

Una bionda, una magra, una grassa ed una rossa, che di calve non ne ho mai viste.

Ed io scambiavo un saluto e provavo il pigiama nuovo o leggevo il libro di fiabe donatomi.

In realtà non è che potevo fare molto altro che le nuove genitrici anche avevano la medesima mania.

Si chiudevano in camera con lui e ridevano e rilasciavano oooh dai continua, continua, continua.

Ed io m'immaginavo chissà che barzellette e chissà che avventure gli starà raccontando e mi rilassavo ed addormentavo beato.

Dopo pure il mio papà solo morì.

M'affidarono ad un religioso.

Il prete m'informò, credo vedendomi infelice, che d'ora innanzi avrei dovuto considerarlo come un vero padre.

Perfetto pensai ancora pigiami e libri di fiabe, se non che invece ricevetti dolci e giocattoli e sinceramente, lì per lì, rimasi stordito da codesti epocali cambiamenti.

Sapete un adolescente ha bisogno delle sue consolidate certezze.

Ebbi una crisi d'identità.

Fortuna ragionando ed indagando mi ripresi subito.

In realtà non era cambiato nulla.

Adesso era il mio vero papà che chiudeva la camera e rideva e rilasciava oooh dai continua, continua, continua e...

Ed io di nuovo dunque m'immaginavo chissà che barzellette e chissà che avventure gli staranno raccontando e mi rilassavo ed addormentavo beato.

SEGNALA ALL'AUTORE IL TUO APPREZZAMENTO PER QUESTA PUBBLICAZIONE

SEGUI QUESTO AUTORE PER ESSERE AGGIORNATO SULLE SUE NUOVE PUBBLICAZIONI

L'AUTORE 7posse

Utente registrato dal 2017-11-12

Io scrivo sempre qualcosa su mi me. Ogni frase finita sulla carta mi diventa un tatuaggio inciso nella volta interna del cervello. Solo io non sono professionista nel fare tatuaggi ed allora m'accontento della qualità che m'esce. M'accontento della qualità che m'esce.

ALTRE OPERE DI QUESTO AUTORE

19 dub due Narrativa

19 dub Narrativa

Dal pensare da Facebook Narrativa

Tra svolte e spigoli improvvisi Narrativa

Quattro cose Narrativa

Bacheca Narrativa

Da tempo volevo provarci Narrativa

Forse forse chissà Poesia

Pomeriggio sera notte mattina Narrativa

Trittico Narrativa

Il fornitore universale Narrativa

Anche i verbi s'aggiornano Narrativa

Spropositatamente indicativa Narrativa

L'arte ed i cerchi sull'acqua Narrativa

Deep sun song Narrativa

Mica l'abbiamo stabilito noi Narrativa

Una favola dai nostri giorni ( VM 18 ) Narrativa

Il quantico di natale Narrativa

Mesto con brio Narrativa

Lucio in the sky Narrativa

L'importante è il mezzo non la fine Narrativa

Echi subacquei Narrativa

La favola dell'amore che hai Narrativa

L'elementi basilari Narrativa

DIVIETO DI RIPRODUZIONE

E' assolutamente vietato copiare, appropriarsi, ridistribuire, riprodurre qualsiasi frase, contento o immagine presente su di questo sito perché frutto del lavoro e dell´intelletto dell´autore stesso.
É vietata la copia e la riproduzione dei contenuti e immagini in qualsiasi forma.
É vietata la redistribuzione e la pubblicazione dei contenuti e immagini non autorizzata espressamente dall´autore.

BigTony il 2017-12-17 11:32:22
Ricorda un po' la semplicità di un Forrest Gump, con quel modo di interpretare una realtà che non si comprende, in maniera sempre positiva. Un modo di scrivere e di descrivere particolare, bello. Piaciuto, ciao.

RISPONDI CON EDITOR AVANZATO