735 OPERE PUBBLICATE   3924 COMMENTI   76 UTENTI REGISTRATI

Utenti attivi:

RICERCA LIBERA E FILTRI DI VISUALIZZAZIONE

Sezioni:    Narrativa   |    Saggistica   |    Poesia   |    Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti   |    Momenti di gioco e umorismo a premio e turismo culturale.   |   

Ricerca per genere e utente (work in progress)

Gara di racconti per vincere il GSSP Scrittura&Narrazione

"TRA PARENTESI" Momenti di gioco e relax Concorsi con premi in forma di libro

di Yeeshaval

pubblicato il 2017-11-27 09:41:09


Ciao a tutti, ex-Neteditoriani.
Grazie per avermi invitata nel nuovo spazio dedicato alla scrittura.
Al momento sono un po' impegnata per mettermi a scrivere e pubblicare le mie cose, ma sono contentissima di avere di nuovo un luogo dove farlo, quando sarò più libera. heart
A tal proposito, voglio condividere con voi l'iniziativa che sto seguendo.
Sto curando la promozione di un ottimo Laboratorio di Scrittura online, il Gruppo di Supporto Scrittori Pigri.
Dico ottimo perchè l'ho fatto in prima persona e l'ho trovato davvero valido, tant'è che ne sto curando la pagina FB e indendo ripeterlo. Si lavora con una scrittrice, Barbara Fiorio, che è la nostra insegnante, e ci si avvale anche della collaborazione di diversi editor e scrittori famosi, che si prestano a domande e interviste.
 
Ma quel che volevo segnalarvi, oltre all'esistenza del laboratorio stesso, è la gara di racconti brevi che è attualmente in corso per vincere il GSSP.
La gara è del tutto gratuita, e si partecipa attraverso la pagina Facebook degli Scrittori Pigri.
Partecipare è molto facile. Bisogna:
Avete tempo fino al 15 dicembre per inviare il vostro testo.
Il racconto verrà poi pubblicato sulla pagina Facebok entro 24 ore, e potrà essere condiviso e votato dai vostri amici.
 
In palio ci sono ben TRE laboratori gratuiti: uno assegnato dalla giuria popoplare (in base al numero dei like), uno assegnato da una giuria professionale (scrittori, editor, giornalisti, librai), e uno assegnato dalle Bancarella Blogger.
Ogni secondo e terzo posto, inoltre, vince una settimana di laboratorio gratuito e una tariffa scontata se poi decideranno di iscriversi (nessun obbligo).
 
Partecipate, ragazzi!
Non costa nulla, e si può vincere tanto!
 
PS: se avete domande di qualsiasi tipo, mettetele nei commenti. Grazie.
 

SEGNALA ALL'AUTORE IL TUO APPREZZAMENTO PER QUESTA PUBBLICAZIONE

SEGUI QUESTO AUTORE PER ESSERE AGGIORNATO SULLE SUE NUOVE PUBBLICAZIONI

L'AUTORE Yeeshaval

Utente registrato dal 2017-11-27

Hoplà, sono dentro. Mi chiamo Yeeshaval, Yeesh per gli amici. Artista, aliena, mamma, nerd, e scrittrice a tempo perso, persissimo. Ciao a tutti. Che si fa, dove si va? Cosa si scrive?

ALTRE OPERE DI QUESTO AUTORE

Gara di racconti per vincere il GSSP Scrittura&Narrazione Momenti di gioco e umorismo a premio e turismo culturale.

DIVIETO DI RIPRODUZIONE

E' assolutamente vietato copiare, appropriarsi, ridistribuire, riprodurre qualsiasi frase, contento o immagine presente su di questo sito perché frutto del lavoro e dell´intelletto dell´autore stesso.
É vietata la copia e la riproduzione dei contenuti e immagini in qualsiasi forma.
É vietata la redistribuzione e la pubblicazione dei contenuti e immagini non autorizzata espressamente dall´autore.

Mauro Banfi il Moscone il 2017-11-27 14:01:11
Ciao, Valeria, e benritrovata e benvenuta su PIAF. E' un doppio piacere sapere che sei dei nostri e che segui progetti ottimi e interessanti come il sopra relato, che senz'altro mi intriga e mi attizza. Non vedo l'ora di leggere le tue belle cose, Abbi gioia

RISPONDI CON EDITOR AVANZATO
Yeeshaval il 2017-11-27 15:43:57
Grazie, Mauro. Bentrovato. :) È davvero un bel laboratorio, quello degli Scrittori Pigri. Vale la pena iscriversi anche se non si vince il concorso, lo giuro. Io l'anno scorso sono entrata piazzandomi al terzo posto nella gara di racconti, premio della giuria professionale; e quando è finita la mia settimana gratuita ho deciso di restare, mi piaceva troppo. Mi farebbe molto piacere se i miei vecchi "colleghi" partecipassero alla gara. E anche a tornare a postare le mie cose, mi piacerebbe. Anche se al momento sto affogando tra file word, fogli excel ,articoli, programmazioni e photoshop... ahahahaha! Un saluto, a presto!

RISPONDI CON EDITOR AVANZATO
Yeeshaval il 2017-11-27 15:46:51
Una domanda tecnica: perchè mi compaiono le stringhe html quando scrivo i commenti? C'è una sfilza di BR BR per l’andare a capo dopo ogni periodo. Un bug? Sbaglio qualcosa? O le visualizzo solo io?

Mauro Banfi il Moscone il 2017-11-27 17:29:45
Valeria: ti lascio questo minitutorial su come usare i commenti.

Il tuo commento "normale" lo vedi nello spazio commenti, in home page, leggi qua e capirai come arrivarci.

Questo sistema (per me elegante e geniale) è stato inventato da l'Admin Dario per evitare che qualcuno copincolli le nostre opere su qualche pagina "hater" di Facebook per sbeffeggiarle. Lascia il copincolla a qualche altro nuovo utente se lo leggi in difficoltà.

Abbi gioia



MINITUTORIAL su come usare il nuovo editor commenti di P.I.A.F.



Premetto che questo editor è per me molto elegante (con la sua essenzialità non ruba spazio ad altre funzioni importanti del sito) e perfettamente funzionante e consente di meditare lentamente e attentamente a quanto si scrive ( la qualità per PIAF è tutto) e di eliminare i tremendi refusi che assediano ogni scrittore dalla notte dei tempi.

Lavoriamo? Allora:



1) Aprire in una finestra vicina a quella aperta di PIAF il comune programma "BLOCCO NOTE", o per i più smanettoni "NOTEPAD"(che uso per tradurre, essendo accanito cinefilo, i sottotitoli da inglese in italiano), e cominciamo a scrivere la "brutta" del nostro commento sul Blocco Note.

Una volta scritto e controllato che non ci siano refusi, faccio copia col tasto destro e...

2) Apro la pagina di PIAF e mi posizione nel cursore nello spazio commento.

ATTENZIONE: non uso il tasto destro per fare incolla (saggiamente disabilitato da Dario - tra l'altro su indicazione di molti di noi - per evitare che qualcuno prelevi il nostro testo e ci metta alla gogna in qualche pagina di Facebook, avete già dimenticato, amiche e amici che succede negli oceani perigliosi del web?) ma uso CTRL+V. Là, il gioco è fatto, mando l'invia e il commento appare.

3) Accipicchia! Mi accorgo che ho fatto ancora tre refusi (i maledetti non dormono mai, come la polvere!).

Vado nello spazio commenti, e accidentaccio, faccio fatica a trovare la riga e a centrare la parola, uso lo zoom come mi ha detto quel facilone entusiasta del Mosco, ma sacro Fallo! faccio fatica lo stesso, che fare, che fare?

Nessun problema, seguite il Mosco, magari facilone ma alquanto cazzuto e tutto sarà facile.

4) Allora, esco dal brano e clicco le tre striscie orizzontali in alto a sinistra e poi Home Page.

Vado nei commenti e becco il mio commento infetto dai refusi. Indosso a piacere guanti in lattice ed ecco come curarlo: lo evidenzio, col tasto destro faccio COPIA (in questa sede molto opportunamente Dario ha lasciato la funzione) e poi vado sulla finestra aperta del BLOCCO NOTE e lo incollo lì.

Correggo i terrificanti tre refusi, tasto destro COPIA, vado nell'editor commenti, cancello il commento precedente infetto, attenzione! sempre con CTRL+V reinserisco il commento depurato e operato, vado in basso a destra del box commenti dove sta scritto: (edita l'area sovrastante e CLICCA QUI)

e il gioco è fatto ! Il commento è depurato per bene e ben igienizzato!

Come compenso per questa mia piccola fatica per il gruppo PIAF vi chiedo solo un piacere:

se notate il commento di un nuovo utente in difficoltà su questo argomento, fategli un copia e incolla di questo minitutorial (non vi chiedero i diritti d'autore! Ahahahha!) e incoraggiatelo:

E' FACILE! Benvenuto su PIAF, le freccia vola!

RISPONDI CON EDITOR AVANZATO
BigTony il 2017-11-28 09:50:39
Ciao Valeria, che bello rivederti anche qui! Interessante davvero quello che hai condiviso, credo che un giro sul GSSP me lo faccio, hai visto mai? Segui i tuoi impegni con le priorità che tu gli dai, ma prima o poi lascia qualcosa da leggere anche per noi, vuoi? Un bacio.

RISPONDI CON EDITOR AVANZATO
Yeeshaval il 2017-11-28 11:05:30
Ciao Tony, come stai? :D Anche per me è bello rivederti. Fattelo, fattelo questo giro... per quel po' che ti conosco, saresti il Pigro ideale, tu andresti in brodo di giuggiole con le esercitazioni settimanali, le tecniche di scrittura, gli incarichi e le sfide. Al momento io non ho un briciolo di tempo libero, ma non solo per la promozione. Ed ho un solo racconto che voi non avete ancora letto (e devono essere anche sistemate le forme verbali, che ho fatto un po' di casino, ahaha) Spero che, una volta finito il concorso, possa postare e scrivere qualcosa pure io.. Senza arrivare ai tuoi livelli, eh. Tu sei una cacchio di macchina narrativa da guerra. :D Un abbraccio!

BigTony il 2017-11-28 12:54:15
Mmmmmm... se si partecipa attraverso Facebook io sono tagliato fuori in partenza. Fa niente, anche il meccanismo delle competizioni non mi attira particolarmente, ma forse al di là di questo è proprio il GSSP in sé ad offrire qualcosa di pregevole. Me lo guardo meglio e magari mi iscrivo ad uno dei laboratori.

Yeeshaval il 2017-11-28 13:09:01
Tony, non sono certa ma forse si può partecipare anche attraverso la pagina ufficiale. Vado, controllo e ti aggiorno.
Facebook è la piattaforma privilegiata perchè praticamente ce l'hanno cani e porci (tu evidentemente sei un orso, o un ornitorinco :D), ma alla fine essere su FB serve solo a farsi votare e a vincere il premio della giuria popolare. Per gli altri due premi, non dovrebbe essere necessario pubblicare su FB.
Ma non vorrei dir cazzate, eh. Quindi vado a vedere meglio il regolamento.

BigTony il 2017-11-28 13:12:27
Una fusione tra i due: un orso... rinco :P

Yeeshaval il 2017-11-28 13:30:30
Allora, ho controllato. È come dicevo io, non è necessario che tu sia su Facebook o interagisca su FB, perchè il tuo racconto ce lo invii via mail su scrittoripigri@gmail.com e poi lo pubblichiamo noi sulla nostra pagina, assieme a tutti gli altri. Una volta pubblicato ti mandamo la mail di avvenuta pubblicazione.
Non essendo su FB ovviamente rinuncerai alla possibilità di essere premiato dalla giuria popolare a suon di like, macchettefrega, ce ne sono altre due. E le preferisci pure. No?

Yeeshaval il 2017-11-28 13:40:56
Ah, dimenticavo una cosa importante. Nel caso volessi iscriverti al laboratorio di Scrittura&Narrazione che inizia a gennaio 2018, puoi farlo anche se partecipi al concorso. In effetti conviene farlo ora, perchè fino al 30 novembre c'è una tariffa scontata. Rimangono solo due giorni utili.
Non occorre aspettare di sapere l'esito della gara per iscriversi, perchè in caso di vincita l'intera somma verrà restituita.
E sì, l'esperienza del GSSP è fantastica, hai intuito bene. Non avrei accettato l'ìincarico di pubblicizzarlo, se così non fosse. Voi mi conoscete, io mi faccio molto i fatti miei. :D

BigTony il 2017-11-28 13:42:38
Ok, allora vedo di sfrondare un raccontino già abbastanza corto di suo. Certo che il limite è proprio risicato. Vabbè, faccio del mio meglio.


Ciao Val e grazie.

P.S.: veramente pensavo al gruppo "Fare un Romanzo"
Dai, guardo meglio e poi decido, grazie di nuovo.

Yeeshaval il 2017-11-28 19:42:06
Il laboratorio "Fare un Romanzo" è molto interessante, ma è attualmente in corso e per fare quello dovrai aspettare l'anno prossimo. Ce ne sono due l'anno, e si alternano: quello sul romanzo inizia a settembre, e quello sulle tecniche narrative inizia a gennaio. C'è gente che li fa entrambi, in successione, ma è sicuramente un gran lavoro. :)

RISPONDI CON EDITOR AVANZATO
Claudio Di Trapani il 2017-11-28 11:12:26
Ciao, Valeria! Ben trovata! Ho approfittato del tuo consiglio e ho pubblicato su Scrittori Pigri un racconto breve (anche se per farlo entrare nel limite dei 2000 caratteri ho dovuto accorciarlo un po' -e il risultato non è che mi soddisfi appieno). Comunque sia, quel che fatto è fatto. Aspetto di leggere su PIAF altri tuoi racconti.

Un salutone

Claudio

Yeeshaval il 2017-11-28 11:50:20
Lo soooo! :D
Ti ho visto, letto, "copertinizzato" e pubblicato proprio ieri!
Un raccontino molto bello, fallo girare su FB e fattelo votare dagli amici (direttamente cliccando sopra l'immagine per aprirlo, sennò il like non viene messo nel posto giusto)

Eh, ti capisco non sai quanto sull'accorciare i testi.
Il limite dei caratteri è una cosa che ci accompagna per tutto il laboratorio, serve a imparare ad asciugare e pulire un brano, a renderlo essenziale ed efficace, cosa che noi scrittori dilettanti non sappiamo fare d'istinto.
Che dolore eliminare parti, quando quello che hai scritto ti sembra che funzioni, lo so. Però non sai quanto è utile. Odioso, ma utile.

Un abbraccio anche a te, e in bocca al lupo per il concorso! <3

Claudio Di Trapani il 2017-11-28 12:32:19
Cara Valeria, una delle funzioni che odio di facebook è quella di andare a caccia di like sfruttando gli amici. Visto che c'è anche una giuria tecnica, mi affiderò solo a quella.
Ricambio l'abbraccio. ;)
Claudio

Yeeshaval il 2017-11-28 12:37:44
Allora in bocca al lupo per il voto di qualità. Hai comunque due possbilità, quella della giuria professionale e quella delle Bancarella Blogger, perchè un premio lo assegnano pure loro. Incrociamo tutto!

RISPONDI CON EDITOR AVANZATO
Rubrus il 2017-11-28 12:43:48
2000 caratteri spazi compresi sono circa trecento parole; a mio parere troppo pochi Occhio e croce, devo avere scritto qualcosa che rientra in quei parametri, negli anni, ma non so se definirlo "racconto". .

Yeeshaval il 2017-11-28 13:05:18
Ciao, Rub!
Anche nel laboratorio, si lavora su quel formato (o poco più lungo) di racconto breve per due ragioni: imparare ad editare e sfrondare, cosa importantissima per uno scrittore, e per fare in modo che non sia troppo oneroso per la nostra insegnante leggere e correggere ogni settimana le esercitazioni di tutti (siamo tanti). I Pigri sono molto, molto seguiti da chi insegna. Per questo si privilegia la qualità, invece della quantità.
Resta il fatto che per chi scrive è dolorosissimo dover rientrare in degli schemi rigidi come il limite di parole. Specie quando ti trovi ad eliminare cose che vorresti tenere. Anche io ho avuto spesso la sensazione che il risultato fosse troppo ridotto all'osso e che non mi piacesse più rispetto alla prima stesura.
Però posso assicurarti che, una volta rimossi quei limiti, ti rendi conto di aver acquisito lezioni importantissime, e come dire... a quel punto la tua scrittura vola.

Spero che tu possa trovare qualcosa di breve per partecipare. Oppure, condensare qualcosa di più lungo. Io l'ho fatto con il mio racconto "La dieta", e incredibilmente ho avuto un successo clamoroso.

RISPONDI CON EDITOR AVANZATO
Rubrus il 2017-11-28 12:59:32
Trovato. Me ne ero scordato... l'età. Rientra nei requisiti richiesti. L'unica domanda è se debba essere pure inedito. Stava su net, ma, essendo net chiuso, non è più visibile. Ciò non toglie che, a rigore, non sia inedito - anche se la pubblicazione su net è più un'autopubblicazione, che una pubblicazione vera e propria. Può andare?

Yeeshaval il 2017-11-28 13:21:02
Certo che può andare.
Non è necessario che sia un inedito, nemmeno quello con cui ho partecipato io lo era, l'avevo pubblicato su Net e altrove. Ed è arrivato tra i primi tre.
Ah, dimenticavo: puoi scegliere se farti pubblicare con il tuo nome o con uno pseudonimo/nick. Però ci servono le tue vere generalità quando ce lo invii via mail (che non verranno divulgate).

RISPONDI CON EDITOR AVANZATO
monidol il 2017-11-28 15:41:31
Grazie Vale. Bello che hai invitato gli utenti di PIAF. Un gioco vero insieme. Inviato anche io il mio raccontino. Ti bacio.

Yeeshaval il 2017-11-28 16:17:35
Grazie a te, Moni! Che bello che ci sia anche tu.
Sto lavorando il tuo racconto proprio ora, attorno alle 18 saranno pubblicati tutti. <3

RISPONDI CON EDITOR AVANZATO
Mauro Banfi il Moscone il 2017-11-28 16:48:34
Ah, a proposito Yeesh, che cosa ne pensi del nostro bel sito P.I.A.F.? Sono proprio curioso di conoscere la tua opinione...

Yeeshaval il 2017-11-28 17:17:15
Posso darti dei commenti solo da prima impressione, per quel poco che ho visto creando questo post.
Trovo belle le opzioni grafiche e di impaginazione. Mi piace molto l'idea di abbinare un'immagine in trasparenza al titolo, e sono contenta che siano state mantenute (e migliorate) le opzioni di multimedialità che c'erano in NET: mi fanno un po' tristezza quei siti di scrittura in cui c'è solo la parola scritta, ci si priva di buona parte della comunicazione web, fatta anche di immagini e video.
D'altro canto trovo troppo incasinato il modo in cui si debba procedere per scrivere i commenti, per dirne una. Ci si deve appoggiare ad un programma di scrittura esterno al sito, non ci può correggere nella finestra perchè si moltiplicano le stringhe HTML, non c'è un editor per il testo nello spazio dei commenti...
Sono tutte cose che non incoraggiano la comunicazione, e in un certo senso costituiscono un ostacolo per nuovi utenti che si affacciano al sito.
Ok per i vecchi utenti, ma se si vuole puntare ad un'utenza più vasta, un sito di scrittura deve avere un'interfaccia semplice, intuitiva, facile da usare al primo colpo, e che funzioni senza troppi intoppi (anche se gli intoppi ci sono sempre nei siti web, figurarsi). Se però ci vuole una chiave per poter usufruire del sito (vedi tutorial) la cosa rischia di inibire. E ci vuole ricambio, in siti come questi. Ci vogliono persone nuove che vanno e vengono, altrimenti diventa un club esclusivo, e c'è poco confronto.
Io capisco che si sia sentita la necessità di proteggere i nostri scritti da pirati e bulletti dimmerda (che hanno poche cose da fare nella vita, a parte masturbarsi sul lavoro altrui), togliendo alcune funzionalità, ma insomma, ragazzi: basterebbe uno screenshot in JPG dello scritto che si vuole mettere alla berlina, et voilà, il danno si può fare lo stesso, volendo.
Io penso che l'integrità di un sito si protegga standogli semplicemente dietro, e punto. Essendo presenti. Moderando. Buttando fuori a calci chi entra solo per disturbare. Tutte cose che la redazione di Neteditor NON HA FATTO, mandando il sito a fondo come cibo per le carpe. QUESTO è stato il problema, e non il fatto che in internet ci siano i bulli, sai che scoperta. E QUESTA è stata la ragione per cui io ero talmente incazzata che mi sono guardata bene da andare nell’ultimo post della Redazione a ringraziare e a dare gli ultimi saluti. Buon per voi che avete avuto il buon cuore di farlo, io li avrei presi a pedate. Ma vabbè, sorvoliamo.

Questo è quanto.
Però ripeto: tutto ciò che ho scritto, è frutto di prima impressione. Magari trovo ancora tutto ostico perchè è nuovo.
Il mio parere al minuto presente è questo, magari sarà diverso in seguito.
Trovo comunque bellissimo il fatto di aver pensato, realizzato e riempito un sito alternativo per tutti noi.
Un grazie e un inchino a chi si è preso la briga di fare questo sforzo, che sicuramente non è stato piccolo.
Grazie.

Mauro Banfi il Moscone il 2017-11-28 19:17:17
Bellissimo contributo, Yeesh: ricordando bene il tuo valore di esperta in grafica e di logistica creativa (e quello di Caribbean Caribù) nella per me memorabile esperienza della pubblicazione su Lulu.com di "Autoesorcismi per pitture nere"ci tenevo a leggere un tuo parere, e sono rimasto - come in passato - entusiasta del tuo equilibrio critico e del tuo "occhio" penetrante e prospettico.
L'arco di PIAF si è teso ed è riuscito a scoccare la sua freccia che ora vola, e come ben ricordi nel finale del tuo intervento, è un piccolo miracolo ma c'è ancora tanto da fare e ci sono ancora ampi margini di miglioramento.
Per far proseguire il volo della freccia bisognerà continuare a partecipare attivamente ai dibattiti e alle discussioni mirate al suo costante miglioramento.
Perchè solo così, se restiamo tutti attivi e ricettivi, possiamo sperare di andare alla grande.
E questo tuo contributo va in quella direzione che, se riusciremo a imboccarla in tanti, ci porterà a crescere e a far volare la freccia per raggiungere gioiosi bersagli.
Grazie e spero tanto troverai il tempo per essere dei nostri.
Abbi gioia

Yeeshaval il 2017-12-07 18:37:40

Apperò, dal mio ultimo commento è prodigiosamente spuntato l'editor.



Ahahahahaha, che figata. :D



Grazie, o Dei del PIAF!



(non ho ancora imparato a usarlo, si vede. Il testo è in grassetto e con l'interlinea ad ogni accapo. Però sono contenta che ci sia) :D



 


RISPONDI CON EDITOR AVANZATO
Bebo il 2017-12-07 17:59:16
Ciao Valeria, mi fa piacere ritrovarti qui. Mi sono appena iscritto, anche se Rubrus mi aveva indicato questo sito già da qualche settimana. Soprattutto mi fa piacere vederti attiva e propostitiva, hai visto mai che la vitalità fosse contagiosa? Adesso (si fa per dire...) vado a dare un'occhiata a questo "Scrittori Pigri", anche se ho poco tempo per partecipare alla gara. Ma chissà, magari riesco a riadattare un mio vecchio racconto... Provo a partecipare un po' di più, speriamo di avere qualche feedback! Ciao, un bacio.

Yeeshaval il 2017-12-07 18:49:08

Ciao Bebo, bentrovato! Il termine ultimo per inviarci il testo è il 14 dicembre, in quanto il 15 (ultimo giorno della gara) è dedicato allo spoglio dei voti e alla valutazione delle giurie.



Tu comunque non farti influenzare dal fatto che resta poco tempo. Se hai un racconto da proporre, invialo lo stesso: non riceverai sufficienti like per vincere il premio decretato dalla giuria popolare, ma un racconto inviato alla mezzanotte dell'ultimo giorno ha la stessa possibilità degli altri di vincere il premio della giuria di qualità e quello delle Bancarella Blogger.



Quindi hai tutto il tempo. Ma non aspettare troppo, eh. :P


RISPONDI CON EDITOR AVANZATO