793 OPERE PUBBLICATE   4095 COMMENTI   81 UTENTI REGISTRATI

Utenti attivi:

RICERCA LIBERA E FILTRI DI VISUALIZZAZIONE

Sezioni:    Narrativa   |    Saggistica   |    Poesia   |    Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti   |    Momenti di gioco e umorismo a premio e turismo culturale.   |   

Ricerca per genere e utente (work in progress)

19 dub due

"PUNTO E A CAPO" Racconto Narrativa non di genere

di 7posse

pubblicato il 2020-07-04 13:45:02


Ora che sono passati due mesi c'illuminano sul ruolo dell'inquinamento e sull'aria veicolo, cose peraltro già ampiamente logiche, ma vogliono l'industria funzioni allora che fare? Ovvio che fare. Mandare fuori per primi i runners e cioè gente che respiri a pieni polmoni e faccia da cavia. È demenziale ragionare sul come guarire le malattie senza preoccuparsi di quel che le provoca, è assolutamente demente. Io dico prima o dopo dovranno stilare una lista delle fabbriche e dei trasporti che possono ancora esistere ed allora finalmente si scanneranno fra loro questi stupidi arrafoni che hanno sostituito la dignità col portafoglio.

 

Con la stessa logica si cancellano leggi ecologiche e si propongono iniezioni di disinfettanti. Manca l'atomica contro il 19 ed avremo sterminato i nativi come io comanda.

 

Alle olimpiadi dello sbaglio il bersaglio sono infallibile, però cazzo ho avversari decisamente preparati e questo... questo lo devo dire.

 

Nei Balcani la balcuccia Bravi va sempre di moda.

 

Ho visto le mascherine personalizzate. Una figata ed idee originali su idee originali. Deciso! Io me ne disegno una che indossata mi lasci uguale a come sono senza, che altrimenti magari poi sembra pure io vendemmio il problema.

 

Un altro gioco scemo che abbiamo fatto è stato sostituire la memoria con la cultura. La memoria ci serve pura ed è io mi ricordo e basta, non io mi ricordo i fatti loro. Non io mi ricordo i fatti loro. Non. Io. Mi. Ricordo. I. Fatti. Loro.

 

Chissà che siringa ha per iniettarsi le supposte anti emarroidi.

 

Così per la cronaca 34 anni da Chernobyl e le alpi sono ancora radioattive.

 

Vista l'età media dei frequentatori oramai le potrebbero chiamare chiese di riposo.

 

Giuro non ce l'ho con loro, né con i maiali naturalmente, ma io lo stesso la mia città non l'avrei mica chiamata Colonnata.

 

No vabbé è che sono scemo ma oggi ho puntato lì e l'argomento, ovviamente ancora più scemo, m'intriga. M'intriga tantissimo: tipo. Con quale meraviglioso animus pugnandi un manipolo di valorosi titolò un'aggregazione di case precisa... Colonnata?

 

No cazzo ora m'incazzo. Ad ognuno la sua soluzione e no future. Subito! Oh! scusate. Una volta ero un mezzo punk.

 

Una volta ero in un posto all'aperto con due tipi. Ed era bellissimo e ci volevamo dormire ma c'erano anche delle formiche, tante formiche, che probabilmente abitavano lì già da prima e rivendicavano i loro diritti. Che fare? Andammo a comperare un'anguria e previo essere tornati spremendone il succo in qualche modo abbiamo disegnato una barriera circolare per tutta un'area perfetta da sacchi a pelo, poi pure farcita da pezzi di scorza sminuzzata alla meglio. Be' in un attimo quelle dentro al cerchio partirono a razzo e quelle fuori avevano trovato una ragione migliore del venire da noi e dormimmo beati e... e perché ho raccontato questa storia? Ah giusto! Perché un problema va risolto da problema.

 

Io entro i duecento metri ho un tombino bello grande. Posso?

 

In una certa maniera ogni città è come fosse un piccolo deserto in espansione, intendo nel senso comunque ha tolto ed ancora toglie spazio alla vegetazione. E mamma mia se non si sono moltiplicati in fretta i mini deserti del mondo. Ci farà mica male?

 

Il 40 maggio sarà il giorno buono.

Sì lui e nessuno altro.

Me.

Me lo sento.

 

L'unico motivo valido per non liberarli è che ce ne sono già abbastanza fuori.

 

Una volta un cuoco mi disse spesso un piatto viene meglio togliendo più che aggiungendo. Morì disoccupato.

 

L'idea è come una macchina. Va in giro anche se non la guidi tu.

 

Ad inventare storie che prima t'esaltano e poi ti demoliscono siamo i migliori del mondo.

 

Oggi lancio il primo quiz a premi vedremo.

Chi siamo noi tra i tre porcellini?

A: quello casa paglia.

B: quello casa legno.

C: quello casa mattoni.

E.

Votate.

Votate volonterosi.

 

Il sentiero sconosciuto passa da casa tua.

 

Ma il papa fa politica o religione?

 

Andassimo in giro tutti nudi senza essere passati dallo specchio e dall'estetista Cupido si sentirebbe spesso uno stupido.

 

Abbandona le notifiche.

 

Ok dai ammettiamolo un po' Zorro che si copre la bocca al posto degli occhi lo siamo sempre stati.

 

Sta cosa dei tremila tentativi fallimentari prima di trovare quello giusto non è indice di grande brillantezza intellettuale di base. Proprio no.

 

Avere una logica personale è sacrosanto solo ognuno veda di tenersi le conseguenze proprie.

 

Complimenti la famiglia Angela ha iniziato a seguirti.

 

C'è poco da fare il capitalismo regge solo l'immunità di gregge.

 

Nello scambiare la raffinatezza con la raffinazione ne abbiamo rimesso. E di parecchio.

 

Oggi un vero milanese militante direbbe ci vorrebbero altre cinque di quelle famose cinque giornate ma io non posso che ho da lavare la macchina.

 

Quello italiano è un popolo talmente duro che piuttosto di calare le braghe se la fa sotto.

 

Il mio sogno della vita è d'inventare una cosa che mi faccia diventare ricco abbastanza per comperarmi una ferrari. Andrei in concessionaria e sceglierei la migliore, la più fiammante, la più desiderata. Poi la porterei a casa e con un martello o con una mazza la distruggerei completamente fino a ridurla polvere. Fine.

 

S'è per quello ci sono anche schiere di mariti che riapriamo lo dicono inutilmente alla moglie da una vita praticamente intera ed io... io sinceramente farei uscire prima loro.

 

Una guida però servirebbe. Esorto esorto esorto la creazione dell'enciclopedia dei termini e servizi per avercela dura.

 

Internet i media e la stampa oramai altro non sono che la chiave per regolare a piacimento l'umore nazionale.

 

Attenti al loop!

 

La soddisfazione della vita è spremere del soave dolce ed accattivante e raffinato da cose teoricamente schifose.

 

Ed anche per oggi ma in offerta speciale un'altra bella 

giornatata sulle palle.

 

Prima ci schedavano ora ci scannerizzano domani ci stamperanno in 3d. Fine.

 

Alcuni sono convinti la vinceranno col futuro vaccino universale, altri la guariscono col plasma chilometro zero. Che non si può in quanto gli americani ed i loro alleati di ferro accusano tonanti, ma gli orientali dalle braccia inarrestabili smentiscono esponendo con parsimonia i denti. Che si può perché mentre la pandemia sfugge diabolica il resto è ai massimi del sotto controllo capillare. Che ancora si può che inizia apposta l'annunciatissima fase mondiale due o forse meglio uno virgola due una volta ripulita dalla propaganda locale. Che di nuovo ancora si può che da convivenza a connivenza è una corsa per bastardi però rende ch'è una meraviglia meravigliosa.

 

Non è che l'italiano non capisce. No. No. È che gli italiani parlano troppo complicato.

 

Per me non hanno inserito gli amici perché hanno il sospetto innanzitutto saremo andati a trovare quelli di stanza a Roma.

 

Invidio gli stitici. Mica facile avere una vita che non fa cagare.

 

E poi ci sono io che nella mia ingenuità sempre pensai quello che mi fa comodo altro non può essere che il divano.

 

Una volta o l'altra mi piacerebbe fare la dichiarazione dei redditi che finora ho sempre fatto quella dei sudditi.

 

Questa del non confondere i congiunti con gli amici mi pare una cosa sensata, ma se qualcuno non è d'accordo può sempre provare a spartire un'eredità.

 

E quindi da domani saremo liberi d'andare in giro occupati?

 

Quello italiano è il popolo più italopatico ch'esista.

 

Questo 19 passerà alla storia come il virus più diplomatico di sempre.

 

Cioè in pratica tolgono il lock e ci lasciano il down?

 

I cittadini, che si sconfessano fra loro, sconfessano i sindaci, che si sconfessano fra loro, di paesi e città che sconfessano i presidenti, che si sconfessano fra loro, delle provincie che sconfessano i governatori, che si sconfessano fra loro, delle regioni che sconfessano i ministri, che si sconfessano fra loro, dei dicasteri che sconfessano il presidente del governo che sconfessa il capo della repubblica che non se la sente né di sconfessare né tanto meno può confessare il papa è... è il breve riassunto di quanto e come Garibaldi ha unito una nazione.

 

Tutti a stupirsi che lo smog non se ne va e nessuno a chiedersi ma dove cazzo può andare?

 

Allarme allarme raddoppiano i poveri ed i loro bisogni. Che? Ora devono mangiare due volte a mezzogiorno, due volte la sera e due volte la mattina? O calzare due scarpe per piede e dormire in due letti contemporaneamente?

 

Siamo così di persona personalmente abituati al non capire che in tanti capiamo tutto.

 

Altro che primo maggio nazionale qui urge il secondo maggio francese.

 

Aspetta che lo ripeto. Se qualcuno pensa le mie siano idee politiche si sbaglia e... e per lui codesta cosa non è assolutamente una novità.

 

Ma quali pesci? Ma raccontatela giusta va. Lui moltiplicò i fessi. Questo successe e succede. Questo e null'altro.

 

La mente è come il paracadute. Meglio averne sempre uno di secondario.

 

È solo il giorno dello sfruttamento e dello schiavismo legalizzato. Fate festa voi se volete. Io mesto porto prospetti di fiori in stand by al monumento in piazza della Libertà assassinata.

 

Ringrazio ufficialmente l'inps per non avermi concesso il reddito di cittadinanza. Sono stati carini e previdenti. Non volevano che cadessi nelle grinfie d'imprenditori capaci unicamente d'approfittare biecamente di ogni spiraglio che faccia guadagnare senza spese.

 

Posso dire che sono povero e ci sto bene e che io non voglio diventare ricco e non l'ho mai voluto? Sì? Bene. Allora aggiungo che posso essere felice anche dietro una mascherina e... e tutto a posto.

 

Ho come l'impressione che devo guardarmi le palle.

 

Uff camera e senato sono occupati. Mi tocca andare al cesso da un'altra parte.

 

Quella dissertazione zen sulla visione periferica credo sia stata l'unica volta in cui una come dire religione m'è rimasta assolutamente utile.

 

Forse s'eravamo malati per sviluppare l'immunità all'asteroide.

 

Allora al tirare delle somme sarebbe il virus ti cambia la vita mentre la vita ti cambia il virus?

 

Il sesamo ha un brutto difetto. È piccolissimo e pure se l'aprono non ci passo.

 

Magari sarà brutto da dire ma a me l'amicizia piace di più quando è larga.

 

Tutti a chiederci cosa cela fra le righe il discorso del presidente. Ipotesi e critiche a bizzeffe e talvolta pure sensate ma fossi lui non mi preoccuperei affatto. Non sta succedendo nulla d'insolito. Tutti affannati ad arrivare massimo fino a lì e poi a farci nulla contenti.

 

Quindi se mi guariscono col plasma poi divento un plasmato stereo?

 

Per me al povero Bill Gates è andato a male qualche chip. A perdersi in una guerra di potere interna. Intendo.

 

Il fatto ogni artista abbia il suo studio non prova ogni studio ha il suo artista.

 

Più che altro è che a qualcuno bisognerebbe impedire di frequentarsi.

 

Il teletrasporto? Non so magari tra un po' l'inventano ma per le mie cose intanto puoi tranquillamente usare il teleriporto.

 

In politica per gli oratori del niente volubile è sempre l'età dell'oro.

 

È tempo di restituire alla natura i favori che ci fa.

 

In ambientalismo siamo tutti negazionisti nonostante il fumo dai camini delle città e dei paesi di concentramento sia il nostro.

 

Io non so voi ma io sono arcistufo di credere. Arci arci arci stufo.

 

Guardi lei per favore m'aiuti. Cancelli assieme a me i cancelli ( Gates ). È facile. È facilissimo basta non comperare Microsoft. Ragazzi ce l'abbiamo pure tutti noi i superpoteri. Basta boicottare, rinunciare e rifiutare ed in tre mesi mandiamo il mondo di certi figuri a puttane ma li dobbiamo usare prima che diventino reato e non manca tanto. Non manca tanto. Non manca tanto.

 

Non so chi decide mcdonald aperto e commercianti locali chiusi ma so meriterebbe le fila che ha creato da quinto ultimo impossibilitato a girarsi ed in preda ad una diarrea fulminante.

 

Travolto dalla poesia dei filmetti di luoghi favolosi resi ancora più fantastici dalla mancanza umana. Travolto! M'hanno fatto venire voglia rimanessero così non fosse che allora non posso andarci.

 

Ora tirano via le accise così poi finalmente potremo avere le biccise. Fase due. Fase due.

 

Un altro dei problemi globali è si può pensare senza spendere soldi ed allora pensano tutti. Uff. Un disastro.

 

Tutto un mondo pieno di persone che sembrano stupide ma invece poi lo sono davvero.

 

In giro ci sono talmente tante persone educate che i maleducati passano inosservati.

 

Mi sa che il correttore del politicamente corretto era guasto.

 

Sempre preferito le guerre perse in partenza a quelle vinte prima di cominciare e... e sempre preferirò.

 

In battaglia è vero in un poche ho perso ma in molte... in molte m'hanno proprio disintegrato.

 

Ho uno strano modo di scrivere. Vero ed assodato. Ciò! Però a mia discolpa posso dire che lo faccio apposta.

 

A scavare miniere nel cielo serve a nulla ma mi piace.

 

Abito in un posto dov'è rotto anche il prete. Fa allegria.

 

La vera storia è che Pierino urlava al lupo al lupo, i vicini arrivavano e suo cugino svuotava le loro case. Poi li beccarono. Ma insieme urlarono al virus al virus ed adesso godono dell'immunità almeno fino a quando il lupo non arriverà davvero.

 

Ed ora via tutti a dimenticare le cose che non esistono. Io per primo quelle non le dimentico mai. Realismo. Ora. Realismo.

 

Urca la protezione civile m'ha la conferenza stanca.

 

A guardare al cielo poi devi sperare dove metti i piedi. Non fa per me.

 

I consigli a dio sono cose che non s'hanno da fare ma al nostro fai un giretto da Amplifon credo credo si potrebbe anche azzardare.

 

Tutti a menarla e ad accusare questo o quello ma nessuno a dire la cruda verità: l'uomo provoca il cancro.

 

E quindi un giorno ci sarà chi otterrà il risarcimento per essersi ammalato ai polmoni causa uomo passivo respirato in ufficio?

 

Ma la mamma che lodi oggi è la stessa che hai maledetto per anni quando ti svegliava la mattina dopo ogni grande sbornia?

 

Ogni telegiornale è una sessione d'agopuntura cerebrale ed ogni notizia è ago che piantandosi dove deve innesca reazioni come si deve. Come. Si. Deve.

 

In troppi professano uno spirito libero ma omettono di dire solo perché è disoccupato. In troppi.

 

Succede sempre quello che mai avrei immaginato è un brutto sintomo. Bruttissimo.

 

Abbiamo governi carini noi cittadini non c'è che dire. D'altro non si preoccupano se non di farci stare sempre meglio e più a nostro agio nella merda.

 

Alla fine siamo schiavi di pochi ma solo perché il sogno è diventare uno di loro.

 

Ora però non dovete pensare che siccome non mi fido più delle fake news mi sono messo a credere nelle news cake. Proprio no.

 

Fate attenzione che il virus adesso non può andare via altrimenti i soldi finora investiti in ricerche o infrastrutture andranno persi e questo a certi livelli mica può succedere. No no no.

 

Io spero grazie al guaio attuale molte persone abbiano afferrato. Non si può vivere come stiamo facendo. L'ambiente è caduto in miseria, ai nostri figli prepariamo un'eredità invivibile ed a noi riserviamo assurdità fatte di fanta vita da museo dello spreco. Perfino siamo ridotti al si va a vedere la natura in alcuni posti deputati ad esporla, tipo per i quadri al museo intendo, ma le sale sono poche e si restringono di giorno in giorno e non si deve fare passare questo, che la vita non è pagare per viverla. La vita è dappertutto se la lasciamo vivere. Ed è gratuito fruirne con intelligenza per dire consumando, viaggiando e lavorando, appunto apposta per non contribuire allo sfacelo, meno. Meno meno meno.

 

Anche i fini non sono più solo secondi. Anche.

 

Abbiamo tantissimi rimedi che hanno bisogno d'un rimedio.

 

Inalberarsi va bene ma per il collo non è proprio proprio la miglior soluzione. No no no.

 

Si parla troppo perché s'ha da ridire e troppo poco in quanto s'ha da dire. Amen.

 

Poche parole uguale poche possibilità di sparare scemenze, tante parole uguale tante possibilità di sparare scemenze non l'ho inventato io. È il calcolo delle probabilità.

 

Il fatto è che ci stiamo stroncando sa soli. Ed il virus e le conversioni ed i decreti e le fasi e le mascherine ed i complotti complottistici e le ferie e le aperture ed i congiunti ed i contributi statali ed i due meloni ed il plasma ed il vaccino e eccetera e eccetera e uffa. Basta! Cazzo. Basta! La vera battaglia che stiamo perdendo. Questa è. Con chiunque s'incontri fisicamente o virtualmente e non per colpa sua, sempre i medesimi argomenti e nessuno pensa più quel cavolo che gli pare ed è grave. Gravissimo. Solo rare sparute estemporaneità di singoli non bastano. Serve farlo apposta. Per crescere in insieme dobbiamo diversificare come dire politicamente i pensieri ed i discorsi. Che la fonte di ogni cambiamento sta lì. Che invece tutti sulla stessa cosa, oltre ad annoiare mortalmente, è più facile da pilotare d'un gregge di pecore con il radio collare.

 

Ma chi è stato il cretino che ha inventato l'informazione?

 

Ai ai mi sono rimasti Micachu, Nicolas Jaar, Senyawa, Murubutu, Dakhabrakha, Blixa, Joung Father e pochi altri, Ti.Po.Ta? e qualche reggae, che il resto del rock odierno è da pecora. Non so se mi spiego. Rock di gregge: Insopportabile.

 

Metto troppi mi piace interiori a quello che penso. E non va mica bene no.

 

Ora Marghera: prossima ordinanza due mascherine una sopra l'altra?

 

Molti musicisti di livello medio ci stanno 19 lasciando e sarebbe interessante sapere da quali precise patologie pregresse erano affetti senza darle per scontate. Sarebbe interessante.

 

Il fatto è se do una Tavor alle mie malsane voglie poi mi vengono le malsane voglie sue.

 

Come perché?

Perché io non salvo memorie su disco esterno!

 

Caro dio suo con il prossimo aggiornamento lo potresti fare più umano?

 

Forse sarebbe pure da rivedere una laurea trasforma qualsiasi tonto in dottore.

 

C'è qualcosa di nuovo oggi nell'aria anzi no c'e qualcosa d'oramai datato pure oggi nell'aria, meglio se metto la mascherina prima di rimanere fulminato, ma serve ripartire al produrre sono obbligato. Se non m'inquino non mangio questo è il mio orripilante stato. Questo.

 

Che carini. Quando i governanti italiani vogliono cambiare qualcosa rispetto alle normative anti mafia lo annunciano seri sei mesi prima cosicché s'abbia il tempo per le contromisure. Che carini.

 

Preparatevi ora comincia la corsa delle lamentele per l'aumento dei prezzi. Ci sarà da sbizzarrirsi imbizzarriti.

 

Da quando in qua un popolo incivile può fare la guerra civile?

 

Ci sono talmente tante cose vietate che a ricordarle tutte manco rimane uno straccio di tempo per fare quelle legali.

 

Tento di ricordare dei dischi che mi hanno migliorato la vita:

Frank Zappa Joe's garage

Pere ubu The modern dance

Pop group Y

Talking heads Fear of music

Soft machine Third

Rip rig +panic I'm could

Mutabaruka Check it

Burning spear Man in the hills

Clash Sandinista

Amparanoia Feria furiosa

Marc and the mambas Torment and toreros

Don Cherry Brown rice

Joy division Closer

Clock dva Resistance

Throbbing gristle 20 jazz funk greats

Rolling stones Stiky fingers e...

E mi fermo per il momento ma...

 

Finalmente quello che tutti gli italiani sognavano da sempre: leggi a macchia di leopardo.

 

Non so quando ma arriveremo alle comiche, ovviamente dovute alle bizze dei re di turno nei loro feudi. Non so tipo io immagino, per editto, in Molise si potrà girare pure nudi ma solo con un fazzoletto di stoffa sotto ogni ascella, mentre nell'agrigentino sarà obbligatorio mangiare cuori di palma marinati tre volte nella stessa settimana o in Trentino le montagne si potranno solo scendere faccia alla cima quando nella contea Irpina le giarrettiere saranno indumento prettamente da maschio, però adulto.

Nelle Langhe poi sarà bandito il cavillo sul crine di cavallo e per finire in tutto il papato di Rossano calabro gli altoatesini che vorranno liquirizia dovranno pagare con la loro miglior moneta: lo speck. E tu. Tu vagherai tra tutto ciò alla ricerca di te stesso, naturalmente e ti verrà da fermarti dove starai meglio, chiaramente. E saranno situazioni esilaranti. Il vigile che ti multa perché i fazzoletti sono nauseabondi. La cima che sparisce dietro il costone e lo speck con poco o con tanto lardo? E così rimarrai come incuriosito dal conoscere usanze di cervelli altrui e costumi di per te magari scarso costume e non avrai il tempo di maturarne di tuoi da quanto sarai curioso e così prenderai un po' di qua ed un po' di là, a seconda di gusti e momenti, e diventerai per sempre straniero in camera tua e... e mi fermo qui che a volte piuttosto d'una conclusione, d'una morale o perfino d'un passatempo sensuale o d'un libro o d'uno spettacolo o di un'informazione o d'una pacata ed affascinante discussione preferisco di gran lunga vagheggiare a caso per i crauti cerebrali miei. Perché gli altri ci provano e li ringrazio ma quando mi metto io sono l'unico ch'è veramente capace veramente di divertirmi. L'unico.

 

Poi col chip tutti potranno sapere se ti droghi o bevi o sei pedofilo o che difetti generali hai insomma e non è male: che ti potranno aiutare, ma soprattutto poi col chip tutti potranno sapere di quanto e come realmente scopi al di là dei tuoi vanti e qui invece la vedo niente bene.

 

E chissà mai che di decreto in decreto arriveremo a Roma.

 

Di questa riapertura sono felice come un venerdì santo.

 

Con i dubbi di chi rimarrà povero ci costruisci il più grande grattacielo del mondo mentre con quelli di chi diventerà ricco manco riusciresti a terminare i lavori per la relativa casetta del custode.

 

Nel mondo c'è il tutto che per noi è diventato il nulla, ma oltre ad un po' d'ossa a qualche organo ed a una quadriglia d'arti abbiamo solo quello e dei sogni, che però al momento pure loro valgono nulla dato sono stati asfaltati dai desideri.

 

Poi ti lanciano le giornate dai raccogli anche tu un fiore e ti cadono le tegole dal tetto. Veramente. Veramente ancora non abbiamo capito niente. La natura non va molestata per nessun motivo, che casomai va contenuta e ridistribuita però è un altro discorso. Che gusto ci provi a strappare un fiore alla vita? È forse bello vedere che t'appassisce in mano? O è proprio lo sprezzo più infame verso creature inermi che t'esalta? Sì io credo sia quello e credo pure ch'è solamente spazzandolo via che avremo un sano avvenire e quindi per cominciare direi per favore già domani lanciatemi la giornata del lascia anche tu un fiore alla sua mamma. Lascia anche tu un fiore alla sua mamma. Lascia anche tu un fiore alla sua mamma.

 

Non mi ricordo mai s'è solo l'arte di fa sentire vivo come la natura o solo la natura di fa sentire vivo come l'arte.

 

Non so se si può dire ma credo il mio amore mi fa venire la malattia più bella: l'antrosi.

 

C'è d'aspettarsi veramente di tutto da chi scambia il peggiore dei difetti per il migliore dei pregi ed un po' tutti noi l'abbiamo fatto, lo stiamo facendo e lo faremo ancora e sempre più convinti e... e così sia.

 

Credo serva ricordare che siamo esseri intelligenti l'abbiamo inventato noi e nessuno nessuno nessuno altro l'ha mai confermato. Mai!

 

E tra le persone ho scelto, scelgo e sempre sceglierò quelle fatte piuttosto di quelle rifatte.

 

Forse non sarà l'estate col turista nel pentolone ma niente timori: può solo farlo sembrare più intelligente.

 

Quello ch'è certo e che, nonostante svariati tentativi, la popolazione italiana mai e poi mai è riuscita a vincere l'elezioni.

 

Oh povero me. Adesso ho capito l'origine delle mie tante disgrazie. Una volta ho incontrato due politici in una volta sola.

 

Non so se il denaro fa la felicità. Proprio non so. Però so benissimo che la felicità non fa il denaro.

 

Voglio la pensione di reincarnazione. Ne ho pieno diritto. Non è colpa mia se nella vita precedente ero un bradipo. Non è colpa mia.

 

Mi dicono sempre tu sei di qua e tu sei di là, tu sei questo e tu sei quello e sono stufo cazzo. Mai un sette nella vita. Mai un sette.

 

I grandi che non sono mai diventati grandi sono stati grandi.

 

I consigli degli esperti, sul come e con cosa non contagiarsi, si sono dimostrati quasi nulli però non mi va lo stesso di sperimentare quelli della gente comune. Che soprattutto con il con cosa s'è assai sbizzarrita psicotropa, tanto che molto probabilmente finirei ridendo e sparando cazzate conciato peggio d'aver contratto tre volte il 19.

 

Eh sì mio caro c'è poco da fare la realtà è che mentre tu sogni gli altri non ci dormono sopra.

 

Quasi ci siamo per sapere la verità che per conto mio non dovrebbe di molto discostarsi dal fatto l'inquinamento ha raggiunto livelli tali da provocare delle trombosi polmonari nei soggetti lì più deboli ed andando avanti rischia seriamente di provocarle a tutti. Il virus è insomma lo specchio su cui i malati mentali di produzione e capitalismo tentano d'arrampicarsi per nascondere, in ciò spalleggiati da esperti prezzolati, l'ovvio.

 

Covid uguale euro?

 

Quando capiremo ch'è l'Italia che va difesa ed aiutata e non le categorie oh be' allora forse sì finirà tutto bene. Forse sì.

 

Se sono una merda allora voglio finirti sotto la scarpa è un classico della reattività cerebrale umana e non ho mai capito perché. Cos'è le suole ti fanno diventare d'oro?

 

L'obiettivo è essere obiettivo fregandomene dei cannoni tuoi.

 

Dispiace ma la gente proprio non contesta con testa.

 

Mettitela via. La felicità è un organo virtuale ed è una sola. Uguale per tutti. Come il cuore per intenderci e pertanto quando io sono felice nessuno può essere più felice di me. Nessuno proprio.

 

Nella vita si cerca sempre un motivo ma non si finisce mai nella hit parade.

 

Siamo degli scollegati in balia dei collegamenti.

 

Ed il tutto per scoprire che gli indotti sono più importanti dei prodotti. Che figura di cazzo.

 

Non capisco il tipo di reato di cui possono accusarmi dal momento non seguo le regole perché mi sono più simpatiche le ipotesi degli ignoranti rispetto a quelle degli esperti o degli scienziati. Voglio dire. Si tratta d'ipotesi in entrambi i casi. O ipotesi è diventate una roba tipo congiunti che nessuno capisce più bene cosa vuol dire?

 

Una volta gli unti dal comandiamo noi almeno erano più fini. Dovevano estendere il controllo sociale ed inventavano una morale ed installavano un'app nei centri nevralgici chiamandola anima, ora invece t'iniettano di brutto un chip e l'app t'obbligano a scaricartela sullo smart, che sono dei cow boy grezzi e ci tengono a farlo vedere. Ci tengono tantissimo.

 

Finora l'unico risultato è gli assembramenti si sono sparpagliati.

 

A quando un buon reato per apoteosi d'ipotesi?

 

Voglio combattere per la legalizzazione dell'obiezione d'incoscienza.

 

A cercare validi motivi per arrivare primo sono capaci tutti ed è annoiante assai mentre a cercare validi motivi per non arrivare primo è esercizio di elite ed eccitante assai. Assai. Assai. Assai.

 

Per essere così come sono ho messo del mio, ma gli altri hanno messo di più.

 

Andando avanti così è giusto inutile prendere per il culo Al Bano, che l'uomo sta facendo di tutto per essere una meteora. Di tutto.

 

I ricchi sono spessissimo tra gli esseri più stupidi del pianeta e lo comandano credendosi furbi. Un massacro totale.

 

D'altronde bisogna anche capirli questi poveri americani. Quando mettevano un presidente vero poi erano costretti ad ammazzarlo, che cavolo aveva sempre la fissa di pensare ragionevole, così da Regan in qua hanno deciso d'eleggere prima degli attori e già andava meglio, ma infine si sono convinti erano più funzionali ancora le controfigure ed adesso sì che prosperano nei loro intrallazzi tranquilli. Adesso sì.

 

Siccome la libertà è essere nudi e non avere niente né di materiale né da fare, se non procurarci la benza, noi non l'avremo mai. Punto ed a capo.

 

Se il prezzo per non vedere più certa gente è diventare greco lo pago anche immediatamente.

 

Oi oi se lasciano andare così il 19 vuol dire che hanno già pronto il 20. Oi oi.

 

Voglio essere sincero e quindi metto per scritto io l'amore fra due persone dello stesso sesso lo capisco e non ci trovo nulla di strano, che alla fine normale se s'ama s'ama la persona a prescindere da tutto e tutti. È il sesso semmai quello che mi stride. Il sesso fra due persone dello stesso sesso mi stride e... e non so cosa farci cazzo. Non so cosa farci.

 

Forse per la saggezza abbiamo solo sbagliato il formato. Che ne so magari in flebo o supposta in luogo di pillola la recepiremo meglio. Magari.

 

Se in luogo d'essere per una metà antifascisti e per l'altra metà anticomunisti fossimo tutti anti imbecilli sarebbe il mondo dei sogni.

 

Vogliono l'autonomia e sono i primi ad urlare aiuto aiuto. Il governo ci aiuti. Prima per le quote del latte, poi per il mose ed ora per il 19 ed il relativo blocco turistico produttivo. Un bel modo d'essere autonomi il loro. Ragionamento quasi da mafioso. Mi tengo il mio e prendo più che posso del vostro. Complimenti.

 

Siamo tutti a modo mio sono uno scienziato anch'io.

 

Di come me non ce n'è mica tanti non necessariamente è un pregio.

 

Che covi della covidità?

 

Direi un po' come per l'aids pure col 19 alla fine si creerà una specie di convivenza. Impareremo cioè a prevenirlo abbastanza efficacemente con comportamenti che potremo definire geneticamente manipolati. Tipo con l'uso del preservativo intendo. Gesto intelligente ma per nulla naturale infatti codesto, però necessario in quanto andiamo a contrastare malattie pure loro transgeniche, che della medicina tradizionale o naturale si fanno un baffo e nemmeno ci possiamo lamentare. Tutti noi siamo responsabili di questo stato delle cose. Tutti.

 

Data l'ubicazione se le chiamavano zone nere sicuramente avrebbero raccolto meno proteste.

 

Non abbiamo politici furbi. Proprio no. Facessero se non scaricate l'app non avrete il calcio e amici traccerebbero anche i movimenti delle caccole di ogni singolo naso.

 

Oggi è una giornata che nefasta ci sta benissimo. Oltre a piovere 60 compagnie aeree riprendono infatti le loro attività. Pioggia al cherosene stasera ragazzi altro che spritz. Pioggia al cherosene.

 

Non serve andare a pigliare la vita. Viene da sola ed è molto molto più emozionante ed accettabile.

 

L'altro ieri uno m'ha detto che gli mancano tanto le tipe dalla scatarrata erotica ed oggi un po' lo capisco. Non so perché ma oggi un po' lo capisco.

 

Non è che non ci tengo a vincere è che a perdere sono bravissimo.

 

-Una buona gestione del disagio popolare può aizzare contro il governo- non mi ricordo più chi l'ha detto, ma guarda caso attualmente il disagio migliore si trova nelle zone geografiche gestite da movimenti autonomisti. Guarda caso.

 

Ricordiamo a tutti che per la notte addormentarsi bisogna prima di giorno svegliarsi.

 

Con gli esperti che abbiamo quando dicono è solo la fine del primo tempo noi si può tranquilli dedurre è finita la pubblicità.

 

A fare cose va sempre che prima o dopo finiscono in tristezza mentre a fare nulla se s'è felici si può continuare fino all'infinito.

 

Oggi un prete ha finalmente detto una frase che incarna meravigliosamente lo spirito degli addetti del redentore: la pedofilia non ha mai ucciso nessuno l'aborto sì.

 

La contestazione è buona cosa ma ha un difetto grave. Invece d'approfittare delle falle cavalca farfalle.

 

Non so quanto si sconfigge il razzismo discriminando i razzisti. Proprio non so.

 

Odio messanger e se lo usi verso di me dispiace ma allora un po' odio anche te.

 

La poesia non mi piace ch'è roba per sbandati sballati però no problem. Gli sbandati sballati mi piacciono lo stesso.

 

A volte mi fisso su dei soggetti ed a volte dei soggetti si fissano su di me ma il succo mi rimane sempre poveri loro.

 

Ma è solo la mia o anche la vita vostra non ha le orecchie?

 

È quando sei solo. È quando puoi fare quello che vuoi. È lì ch'è utilissimo sentirsi sotto osservazione. È lì.

 

E per le statue dedicate ai personaggi che hanno fatto schifezze io propongo di riunirle tutte in un apposito parco. Parco porco. Però avverto: fuori di lì ne rimarrebbero veramente pochine.

 

In mezzo a tutta questa desolazione perfino ogni casa farmaceutica ti considera una piccola pepita d'oro diventa consolatorio. Perfino.

 

Una volta alcune erano a cielo ora invece sono tutte a culo. Aperto. Le miniere.

 

E comunque in generale e da ogni parte ci si giri piccoli umani dall'ombre lunghissime. L u n g h i s s i m e.

 

Ora finalmente uscirà Enrico Toti era un falso invalido.

 

I baristi si sono ridotti al 77. Voglio il cliente garantito.

 

Copioni scritti o scelti dalla cibernetica ed argomentazioni manipolate dalla cia. Questo è Hollywood. Il più grande centro di controllo del mondo. Attraverso i film, anche quelli Disney, dirigono le azioni delle persone, indirizzano tendenze, anche sessuali e gestiscono le reazioni. Quando esci dalla sala qualcuno si sfrega le mani, che facendoti pagare t'ha inoltre pure programmato per tutta un'altra serie di comportamenti di cui saprà fornirti, ovviamente ancora a pagamento, i mezzi necessari per realizzarli. Vai al cinema adesso mi raccomando. Vai al cinema.

 

È però da dire che Trump è stupefacente. Attacca i poteri forti ed i centri del denaro facile ottenuto per merito d'effetti placebo o leggi prezzolate. Non impossibile finisca ammazzato o annientato da scandali effimeri. Non impossibile.

 

In generale il mio consiglio per me è, è sempre stato e sempre sarà, fregatene. No perché osservando ho visto le cose a cui nulla sono interessato s'offrono facile, mentre per quello che volevo a tutti i costi m'è sempre toccato sputare sangue amaro ed alla fine la soddisfazione, munto com'ero, manco l'ho gustata. Fregatene è la formula giusta. Può accadere tutto o nulla e tu sei sempre a posto. Fregatene dunque Ale. Di tutto, di tutti e di più. Di più. Di più. Di più.

 

E tanta, tanta, tanta gente dall'intelligenza molto, molto, molto, stupida. Olè.

 

Per me gli alberi che mostrano forme umane sono le reincarnazioni dei grandi esploratori. Come a dire se rimanevi fermo a casa tua eri molto più utile.

 

La storia attuale è molto semplice. Il potere economico vuole il comando assoluto a scapito di quello politico. Le risorse vanno esaurendo e l'inquinamento va uccidendo e troppi della politica, nonostante infiltrati e corruzione, s'oppongono ai nuovi metodi per fare denaro. Tipo privatizzare l'acqua o vaccinare tutti o produrre lo stesso e di più nonostante gli enormi danni ambientali, intendo. La storia attuale è molto semplice. È guerra di successione tra i forti che fra di loro speriamo faccia tanti, tanti, tanti, morti.

 

E quindi praticamente per essere una brava persona bisogna fare di tutto per non diventare mai e poi mai il soggetto d'una statua?

 

Bello il mondo. C'è sempre tutto a porcata di mano.

 

Piccole precisazioni per non confondere. Così come in barca si va per l'acqua ma non si nuota in aereo si va per l'aria ma non si vola.

 

Ora che so esistere i debolmente positivi sono sollevato ma un dubbio mi viene lo stesso: un giorno esisteranno pure i debolmente negativi?

 

Un giorno verrà sul serio il giorno in cui la gente si stancherà di brutto ed allora sì vedremo tanti, tanti, tanti, divani sfondati. Allora sì.

 

La fine della storia è già scritta: alla lunga avremo bisogno del vaccino contro i vaccini.

 

Credo ai nostri dirigenti le fake news adesso danno fastidio perché cominciano ad essere un po' troppo indipendenti.

 

E comunque in generale i respiri sulla terra cominciano veramente ad essere un po' troppi.

 

Troppa gente s'è eretta a metà accontentandosi di camminare sulle ginocchia. Troppa.

 

Io vorrei essere un po' Jekyll ed un po' Hyde ma loro non vogliono.

 

Cazzo però fanno fatica a tenere pulita l'aria. Devono far montare filtri sulle ciminiere, progettare e realizzare marmitte ad hoc e sono costretti a cercare vie alternative al petrolio spendendo un sacco in ricerca. Credo sia normale quindi se a momenti una piccola accisa dentro a qualche bolletta ce la troveremo pure per lei. Normale e sacrosanto.

 

Allora vediamo cosa manca: la tassa di nascita, la tassa di crescita, la tassa per bere, la tassa per mangiare, la tassa per respirare, la tassa per fare i bisogni, la tassa per lavorare, la tassa per la doccia, la tassa per dormire, compresa di multa per chi russa, la tassa per riposare e la tassa per la mutanda e quella per camminare o stare sdraiati e... e diverse altre di molto succulente, che tipo a fare l'amore non è per nulla un diritto. Hum. Direi c'è ancora spazio per fare affari. Ora corrompo due politici ed un tot di giornalisti poi faccio un po' menare di brutto i soliti quattro contestatori seriali e dopo avrò finito e potrò ancora serenamente guadagnare come piace a me, al che credo proprio non dovrò cominciare dall'imporre la tassa sul ridere. Che me ne verrà tanto da ridere. Decisamente tanto.

 

Ho dei sintomi. Ho dei sintomi. Cazzo mai come ora essere asintomatici è assolutamente pericoloso. Meglio mettere le mani avanti. Ho dei sintomi. Ho dei sintomi.

 

Raga siamo sulla terra da milioni d'anni io speriamo non pensate d'essere originali quando state a ritrarre donne nude o cieli vestiti. Io speriamo.

 

Fake news o fake smentite questo è il dilemma. Questo.

 

Che quando si parla di bambini morti venga voglia di mangiare ciliegie lo sanno tutti. Ora al solito non fate finta d'avere dimenticato solo per inventare futili polemiche. Non fate fake finta. No no no.

 

È strano le fake news facciano scandalo ed indignazione solo adesso. Molto strano. In fondo hanno una storia molto lunga, che se non erro in passato narravano perfino di donne vergini incinta o di resurrezioni o addirittura di pace, democrazia ed uguaglianza sulla terra. È strano le fake news devono essere assolutamente estirpate o siano grave reato solo adesso. Molto strano.

 

Mi piace sta cosa delle fake news. È una situazione molto situazionista che dimostra quanto anche di sola intelligenza si può arrecare grave danno a qualsiasi sistema. Chiaro se le divulghi per scopi di potere sei un bastardo, ma se invece ne inventi di sagaci per togliere o delegittimare potere allora è situazionismo puro e meraviglioso. Allora è situazionismo puro e meraviglioso. Allora è situazionismo puro e meraviglioso.

 

L'esistenza è un salto nel vuoto col pavimento.

 

Ma il governo lo sa che con il bonus vacanze stanziato oramai possiamo permetterci sì e no una mezza giornata al mare?

 

Incredibile! Ho scovato un posto al mare dove gli alberghi costano poco, le spiagge anche meno, le creme solari sono perennemente compri una prendi tre ed i ristoranti, tra l'altro col pesce chilometro zero, servono porzioni abbondanti in cambio di pochi pochissimi euro. Ho prenotato, si chiama Marghera e non vedo l'ora di tuffarmici. Non vedo l'ora.

 

Voi lo sapete quante sono le parole del vostro dialetto non traducibili in italiano? No? Neanch'io. Ma piuttosto di sapere che sono morte tre persone in un incidente nell'autostrada preferirei di gran lunga questo.

 

il vuoto è un salto nella vita senza soffitto.

 

La tivù è il posto degli ottimisti seri e dei pessimisti seriali. La tivù.

 

Mi chiedo sempre se non sognassi incuberei?

 

È un po' tutto come mi piacerebbe amarti ma è più bello scoparti.

 

Io te lo prometto se mai arriverò in paradiso qualche casino te lo ricambio. Stanne certo.

 

Mi sono sempre chiesto dove finirà il mio angelo custode nel momento io verrò a mancare. Disoccupato in cassa integrazione in attesa di reincarnazione?

 

Oggi sono poetico con riserva: l'amore è come un'eco nel vento che mentre cammina mangia il suo tempo.

 

Fase da forse è più certo che mai.

 

Io ci provo a scrivere di proposito fake pillole di saggezza finto sostenibili, ma quelli dalla pillola di saggezza incontestabile devono essere dei geni, che senza farlo apposta hanno spesso risultati molto migliori dei miei.

 

M'ha detto dentro di te per mettere in minoranza il cervello devi essere più valiente del tuo cuore ed è entrato nell'arena. Il toro era di cinque quintali assai gagliardi e non sorrideva come lui. Non so s'è poi uscito. Io me n'ero già andato con in bocca il sapore di non avere mai fatto abbastanza. Con in bocca il sapore di non avere mai fatto abbastanza. Con in bocca il sapore di non avere mai fatto abbastanza.

 

Naturalmente odio sbagliare ma so se le indovinassi tutte la vita sarebbe d'una noia solare e... e pure lunare.

 

Mi permetto di ricordare a vari geni che finita la partita il risultato lo sanno tutti non solo loro.

 

Attualmente uno dei miei sogni migliori è d'andare una notte sul monte Calvo per finalmente ascoltare dal vivo Una notte sul monte calvo.

 

La situazione è quella che è ma costretti a vantare il diversamente stupido è una difetto tutto nostro. Tutto.

 

A dare confidenza faccio fatica ma solo perché quando l'ho data sono stato ricambiato con rutti e scoregge a tutte l'ore.

 

Per me l'unica cosa che i Maya avevano predetto perfettamente è quanto saremo diventati stupidi.

 

Ora si sbaglia pure ammettendo gli errori che lo sanno tutti in realtà erano orrori.

 

Ai ai. S'ha paura della fine del mondo in luogo d'avere il terrore di dov'è finito il mondo. Ai ai.

 

Probabilmente i nostri politici migliorerebbero di molto se ci fosse una legge che impedisce d'essere eletto a chi ha meno di dodici nel qi.

 

E quindi oggi ho mangiato di schifo un risotto ch'era la fine del mondo? 21/06/2020

 

Oggi ho il miglior proposito di tutti i migliori propositi del mondo: non fare proprio un cazzo.

 

E sul calcio ancora solo dico mai sentito un pubblico indignarsi perché lo spettacolo è finito come la volta prima. Mai sentito.

 

Piuttosto d'apprezzare una vita da spettatore professionista mi sparo. Giuro mi sparo.

 

Per una volta che ha detto cose sensate, la prima in vita sua, lo portano fuori come un matto perché non l'ha proferite educatamente, che su ciò invece non ha avuto la prima volta nemmeno stavolta. Peccato.

 

Metterti in mutua perché t'è morta la mamma dovrebbe essere valido in qualsiasi momento. Non importa quando è morta. Le depressioni mica si comandano e cadono quando cadono e solo un insensibile volgare non si deprime per la mamma ch'è morta. Solo un insensibile volgare quale io non sono. Ovviamente.

 

E come mai tutte le donne t'adorano? Oh semplicissimo. Perché io quando faccio l'amore non mi masturbo dentro una vagina.

 

È tutta una cosa tipo una volta erano le favole oggi la realtà che devi vivere purché ritornino le favole che ti riporteranno alla realtà.

 

C'è gente che mentre affonda ti dice ch'è per via d'una nuova concezione del camminare sull'acqua.

 

Dicono se vuoi che qualcosa succeda devi scriverlo: qualcosa.

 

Eh! Non è più come una volta. No no. Adesso è come stavolta.

 

Certo che i cinesi sono stati proprio furbi nel tirarsi in casa buona parte dell'inquinamento del mondo. Produrre produrre produrre alla fine ha prodotto: virus ed altre malattie a manetta. Se li godano i soldi che guadagnano. Se li godano in isolamento, mascherati e con un ambiente impossibile da vivere. Se li godano.

 

Tu scrivi libri e cerchi il modo migliore per farti comprendere e... e questo è il pubblico a cui ti rivolgi. Testo d'una mail scritta e spedita, peraltro tutta in maiuscolo, ad un alto dirigente, d'una grande azienda, da un italiano, nato e cresciuto nel nord est, di 61 anni.

-Questa sera ho ckiesto iformazione alla detta alle polizia ..... come mai quando faccio il primo giro in receptio ci sono quasi tutte le luci accese gli ho detto che devono spegere luci e ckiudere finestre mi ha detto che non e compito suo ma mio poi si e incazzata perche non lo salutata e in li ci siamo tirato a parole non offendendo poi mi viene a dire che il mio collega della .............. gli ha raccontato delle storie sul mio conto li mi sono arrabiato e le ho detto chiuditi la bocca lei mi ha detto che mi fara raporto ......... distinti saluti.-

Tutto vero e documentabile.

 

Si spreca sempre tanto tempo per cercare d'essere diversi mentre sarebbe molto più semplice fare in modo di non risultare uguali.

 

Di questi tempi serve sì sognare ma bisogna fare pure quello con i contro coglioni.

 

"C'è" in giro una miriade di pazzeschi fobiaci da far paura. Addirittura spopolano i maniaci terrorizzati dalla propria automobile. Che per caso qualcuno o qualcosa l'assalti per danneggiarla... è l'incubo. Cavolo se vedono una nuvola non riescono a non pensare tettoia ed allora s'agitano confusamente, che comunque hanno cose da fare e così non reggono la pressione del due o più pensieri pesanti in una volta sola ed allora sono casini. Sono casini con cui avrete a che fare quando diventerete parcheggiatori a cielo aperto.

 

Non parlare con gli sconosciuti è il mantra perché parlare con i conosciuti è il problema.

 

Per offendere dici stronzo e poi se non lo fai muori d'intasamento intestinale e dici pure faccia di culo ma dopo sei attratto gaudente da quasi tutti i culi del mondo. Io non so. Datti una regolata.

 

Ma una frase tipo io preferisco zen a tao ed om si può scrivere?

 

Credo la storia sia gli uomini maturi e coscienti preferiscono la montagna ma lei è in ferie.

 

Vita da non mi ricordo più se no dai lo devo dire prima o dopo.

 

Non sono distratto anzi sono molto previdente. Ancora adesso dopo vent'anni ch'è morto quando vado in spiaggia tengo d'occhio il mio cane.

 

Poi dicono il clima non è variato che di poco, ma io certi volatili dalle mie parti, fino a cinque sette anni fa, non l'avevo mai visti. Andavo al fiume ed incontravo cincie, merli, cornacchie, tordi, fringuelli e pettirossi e passeri e s'ero fortunato il martin pescatore o il picchio o la poiana. Ora ci sono gli aironi in molteplice specie, la gazza ladra, il cavaliere d'Italia ed anitre ed oche mai visti prima se non in lagune o foci. Il che vale a dire in luoghi situati circa cento chilometri a sud e dunque in origine più caldi e che gli animali cambino ambiente è strano ed indicativo. Punto. Che nel contempo tu ovviamente l'osservi volare codeste nuove specie e scopri un modo di librarsi per te strano. Che loro sbattono l'ali seguendo meticolosamente le curve del fiume tenendosi altri una decina di metri praticamente perpendicolari al suo centro. Ho pensato. Come se volessero solo l'acqua sotto i piedi e mai la terra. Che forse anch'io invano sognatore con l'ali di piedi per terra se li metto per l'acqua almeno lì qualcosa cambia. Almeno lì.

 

La mia situazione sociale attuale? Ah semplicissimo: sono arci stufo dei sogni e mi fa schifo la realtà.

 

Se dovessi illustrare due satelliti naturali strano orbitanti a chissà in un gibboso piano astrale disegnerei le mie palle.

 

Ed il tutto mentre il fiume trasloca soave la merda al mare è una delle frasi di poesia contemporanea che ultimamente ho più apprezzato.

SEGNALA ALL'AUTORE IL TUO APPREZZAMENTO PER QUESTA PUBBLICAZIONE

SEGUI QUESTO AUTORE PER ESSERE AGGIORNATO SULLE SUE NUOVE PUBBLICAZIONI

L'AUTORE 7posse

Utente registrato dal 2017-11-12

Io scrivo sempre qualcosa su mi me. Ogni frase finita sulla carta mi diventa un tatuaggio inciso nella volta interna del cervello. Solo io non sono professionista nel fare tatuaggi ed allora m'accontento della qualità che m'esce. M'accontento della qualità che m'esce.

ALTRE OPERE DI QUESTO AUTORE

19 dub due Narrativa

19 dub Narrativa

Dal pensare da Facebook Narrativa

Tra svolte e spigoli improvvisi Narrativa

Quattro cose Narrativa

Bacheca Narrativa

Da tempo volevo provarci Narrativa

Forse forse chissà Poesia

Pomeriggio sera notte mattina Narrativa

Trittico Narrativa

Il fornitore universale Narrativa

Anche i verbi s'aggiornano Narrativa

Spropositatamente indicativa Narrativa

L'arte ed i cerchi sull'acqua Narrativa

Deep sun song Narrativa

Mica l'abbiamo stabilito noi Narrativa

Una favola dai nostri giorni ( VM 18 ) Narrativa

Il quantico di natale Narrativa

Mesto con brio Narrativa

Lucio in the sky Narrativa

L'importante è il mezzo non la fine Narrativa

Echi subacquei Narrativa

La favola dell'amore che hai Narrativa

L'elementi basilari Narrativa

DIVIETO DI RIPRODUZIONE

E' assolutamente vietato copiare, appropriarsi, ridistribuire, riprodurre qualsiasi frase, contento o immagine presente su di questo sito perché frutto del lavoro e dell´intelletto dell´autore stesso.
É vietata la copia e la riproduzione dei contenuti e immagini in qualsiasi forma.
É vietata la redistribuzione e la pubblicazione dei contenuti e immagini non autorizzata espressamente dall´autore.