735 OPERE PUBBLICATE   3924 COMMENTI   76 UTENTI REGISTRATI

Utenti attivi:

RICERCA LIBERA E FILTRI DI VISUALIZZAZIONE

Sezioni:    Narrativa   |    Saggistica   |    Poesia   |    Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti   |    Momenti di gioco e umorismo a premio e turismo culturale.   |   

Ricerca per genere e utente (work in progress)

Mauro Banfi il Moscone

CORSI E RICORSI STORICI

"VIRGOLETTE"

Saggistica

Articolo critico (generico)

pubblicato il 2019-12-16 06:49:18

Giambattista Vico studiando Tucidide, Plutarco, Tacito, Tito Livio e Machiavelli arrivò a capire, nella "Scienza nuova", il principio del "verum-factum" e la necessità di fondare scientificamente l’indagine storica, con la teoria delle tre età della “storia ideale eterna”, il concetto di corsi e ricorsi storici, il ruolo della poesia, della sensibilità e dell’immaginazione rispetto all’uso esclusivo della ragione.
Ecco la sua attualissima e geniale sintesi.

I resistenti, i "resilienti", uomini e donne, combattono fino all'ultimo sangue per la libertà e se la conquistano al costo di ogni possibile sacrificio;
I loro ragazzi, allevati nella pace conseguente alla guerra dei resistenti, infrolliti dai facili consumi e dalla "pappa pronta" e dall'abulia conseguente, si lasciano scivolare via dalle mani, di nuovo, l'agognata e sudata libertà.
E i figli dei figli tornano a essere schiavi di nuovi tiranni e altri demagoghi incompetenti e ignoranti che i loro genitori resistenti hanno combattuto.
Ovviamente sapete capire da soli in quale corso storico ora noi ci troviamo a vivere.

SEGNALA ALL'AUTORE IL TUO APPREZZAMENTO PER QUESTA PUBBLICAZIONE

SEGUI QUESTO AUTORE PER ESSERE AGGIORNATO SULLE SUE NUOVE PUBBLICAZIONI

L'AUTORE Mauro Banfi il Moscone

Utente registrato dal 2017-11-01

Visual storyteller, narratore e pensatore per immagini. Mi occupo di comunicazione tramite le immagini: con queste tecniche promuovo organizzazioni, brand, prodotti, persone, idee, movimenti. Offro consulenza e progettazione del racconto visivo per privati, aziende e multinazionali. Per contatti: zuzzurro.zuzzu@gmail.com

ALTRE OPERE DI QUESTO AUTORE

Il mondo finisce oggi e io non lo sapevo... Narrativa

MIRDIN: nemeton, il faro sovrannaturale Narrativa

PANICO Narrativa

CORSI E RICORSI STORICI Saggistica

Siamo fiori che vogliono sbocciare e non limoni da spremere Saggistica

TERRA INCOGNITA di David Herbert Lawrence - traduzione di Mauro Banfi Poesia

IGNORANTOCRAZIA (e analfabetismo funzionale) Saggistica

SACRILEGIO! - seconda parte de "Il racconto del vecchio Lupo di mare", da Coleridge Narrativa

IL SECONDO ANNIVERSARIO DI P.I.A.F. (PAROLE INTORNO AL FALO') CON IL DEMONE BABELION Narrativa

Il racconto del vecchio Lupo di mare (liberamente tratto dal poema di Samuel Taylor Coleridge) Narrativa

I DECANI: ritornando all'Umanesimo e al Rinascimento Mese di Ottobre: La visione nella casa di Giulio Romano Saggistica

I DECANI: ritornando all'Umanesimo e al Rinascimento Mese di Settembre: PAN & PROTEO Saggistica

I DECANI: ritornando all'Umanesimo e al Rinascimento Mese di Agosto: Eros e Psiche, il mito della Rinascenza Saggistica

I DECANI: Ritornando All'Umanesimo e al Rinascimento: mese di Luglio: HOMO OMNIS CREATURA, Giuseppe Arcimboldo Saggistica

Quando lo scrittore di narrativa fantastica diventa l'imbonitore e il guitto di se stesso - provo tristezza -. Saggistica

I DECANI: Ritornando all'Umanesimo e al Rinascimento Mese di Giugno: VIRTUTI S.A.I - VIRTUTI SEMPER ADVERSATUR IGNORANTIA- VIRTUS COMBUSTA/ VIRTUS DESERTA Saggistica

I DECANI: Ritornando all'Umanesimo e al Rinascimento Mese di Maggio: DENTRO LE PRIMAVERE Saggistica

LA PRIMA E ULTIMA VOLTA CHE PARTECIPAI A UN RADUNO DI SCRITTORI LITWEB Narrativa

I DECANI: RITORNANDO ALL’UMANESIMO E AL RINASCIMENTO Mese di Aprile - L'amore per gli animali di Leonardo da Vinci - Saggistica

Chi ha ucciso Neteditor? Narrativa

I DECANI: ritornando all'Umanesimo e al Rinascimento Mese di Marzo : Giulia, figlia di Claudio Saggistica

Il veliero nella bottiglia Narrativa

I DECANI: ritornando all'Umanesimo e al Rinascimento MESE DI FEBBRAIO: Ade e Trasfigurazione Saggistica

LA NUTRIA E LO ZOO SERIAL KILLER Narrativa

I DECANI: Ritornando all'Umanesimo e al Rinascimento MESE DI GENNAIO: DUMQUE SENEX PUER Saggistica

IL BASTONE DI KOUROO (scritto per un altro nuovo anno) Narrativa

I DECANI: ritornando all'Umanesimo e al Rinascimento MESE DI DICEMBRE: quella decadente mancanza di senso nelle immagini attuali del web. Saggistica

OPERA STARDUST: "Falcon Tempo" di 90Peppe90 e Mauro Banfi Narrativa

Parliamone insieme...Scrivere per se stessi, per pochi altri o per tanti? Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti

I DECANI: ritornando all’Umanesimo e al Rinascimento MESE DI NOVEMBRE: il silenzio Saggistica

UN ANNO VISSUTO CON PAROLE INTORNO AL FALO’, ZONA DI CONFINE Saggistica

Partenariato col gruppo facebook "H.P.LOVECRAFT: IL CULTO SEGRETO" Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti

Partenariato col gruppo facebook "Weird Italia" Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti

Partenariato col gruppo facebook H.P. Lovecraft - Italia Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti

Festival Lovecraft in P.I.A.F. "Seguendo l'airone rosso" Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti

SAINOPSYS - VOX! by Mosco* Poesia

Parliamone insieme...Il chiaroscuro critico Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti

FAR WEB: lo spacciatore di sinossi - prima puntata - Narrativa

FAR WEB (lo spacciatore di sinossi) Narrativa

Non davvero ora non più Narrativa

Il caso Publius Vesonius Phileros: un litigio di duemila anni fa. Narrativa

Parliamone insieme...Obsession/Possession Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti

Solo per conversare un po’ insieme… Parole Intorno Al Falò, stagione 2018/2019 Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti

L'ultimo giorno sulla terra di Manji, il vecchio pazzo per la pittura Narrativa

Partita a Shogi con la nera Signora Narrativa

A spasso per il monte Fuji, in cerca di vedute Narrativa

Voglio vivere come Hokusai - il trailer - " Hitodama de yuku kisanij ya natsu no hara" Narrativa

Pensieri e immagini per l'estate (II) Narrativa

Pensieri/immagini per l'estate (I) Narrativa

Sia santificato il tuo nome, vita Narrativa

La visione del Dottor Mises Narrativa

IL PROBLEMA DEL RICONOSCIMENTO NEI SITI LETTERARI WEB Saggistica

UN AUTUNNO E UN INVERNO IN COMPAGNIA DI UN'ALLEGRA BANDA DI CINCE Narrativa

FERMATE WHATSAPP, VOGLIO SCENDERE ! Saggistica

YUHLA WICHASA Narrativa

"Fantasmi di oggi e leggende nere dell’età moderna" di Amanda Righetti Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti

APOLOGIA DI EMILIO SALGARI/ LA FORMIBABILE CASSETTA DI EMILIO SALGARI Narrativa

TRA MOSTRI CI S'INTENDE Narrativa

Quando si svegliò, il dinosauro era ancora lì... Narrativa

Erik Sittone Narrativa

MOSCO BLUES (LA MANIA) Narrativa

Se mi votate abolirò la morte Narrativa

L'EROE, IL DRAGO E LA MADRE Narrativa

QUALCOSA ERA SUCCESSO di Dino Buzzati Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti

VIAGGIO NEI SIMBOLI DI P.I.A.F. (Parole Intorno Al Falò): DISTOGLI LO SGUARDO DA UN'ALTRA PARTE Saggistica

FILO': La borda dell'argine vicino a Po Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti

AUTORI VARI (A.A.V.V.) presentano: FILO' Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti

Lo Spirito di P.I.A.F. Saggistica

IL BACCO DI MICHELANGELO Narrativa

IL COMMENTO E' UN DONO Saggistica

IL RITROVAMENTO DEL LAOCOONTE Narrativa

OPERA AL GIALLO Narrativa

IL SOGNO DELL'UNICORNO Narrativa

TUSITALA di Rubrus e Mauro Banfi il Moscone Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti

MOOR EEFFOC Saggistica

La leggenda del Grande Inquisitore Narrativa di gruppo e collaborazioni tra utenti

IL LUPO OMEGA Narrativa

LE PECORE CINESI (PIETA' PER LA NAZIONE) Narrativa

Gesù cristo era uno zingaro Poesia

IL SETACCIO Saggistica

Il primo volo della cicogna bianca Narrativa

QUELLA NOTTE A LE CAILLOU, PRIMA DELLA BATTAGLIA DI WATERLOO Narrativa

Che cosa sogna la mia gatta? Narrativa

DIVIETO DI RIPRODUZIONE

E' assolutamente vietato copiare, appropriarsi, ridistribuire, riprodurre qualsiasi frase, contento o immagine presente su di questo sito perché frutto del lavoro e dell´intelletto dell´autore stesso.
É vietata la copia e la riproduzione dei contenuti e immagini in qualsiasi forma.
É vietata la redistribuzione e la pubblicazione dei contenuti e immagini non autorizzata espressamente dall´autore.

Rubrus il 2019-12-16 13:11:39
Settimana scorsa, manco a farlo apposta, ho visto un programma su Machiavelli (non è che in TV trasmettano solo roba stupida, basta selezionare l'offerta) e che lo storico intervistato, Villari, sosteneva come Machiavelli, secondo lui e contrariamente a quanto si crede, affermava la necessità di abbinare etica e politica. Devo dire che non mi ha convinto. Considerata la ammirazione del grande scrittore per Cesare Borgia e per la trappola di Senigallia da questi concepita, al netto del fatto che Castruccio Castracani e Oliverotto da Fermo potessero essere una sorta di "capibastone", mi chiedo quale fosse - a questo punto - la concezione di etica del Machiavelli. Sia ben chiaro che ciò non toglie una virgola all'attualità e alla lucidità del suo pensiero politico nonchè al suo valore come scrittore. Venendo a Vico, credo che la sua intuizione sia stata quella di fondare scientificamente lo studio della storia tenendo ben presente che il comportamento umano ha delle costanti per cui a situazioni contingenti simili corrispondono sviluppi e conseguenze simili. Senza stare a innamorarsi troppo di questa teoria, che non credo possa essere intesa in modo eccessivamente dogmatico nè, soprattutto, possa essere ridotta e semplificata oltre una certa misura, è difficile negare che abbia un solido fondamento. Tra i suoi fan troviamo degli insospettabili come Marx che, a proposito di Napoleone III disse che la storia si ripete prima come tragedia e poi come farsa, e Asimov che, in fondo, con la sua "psicostoria" esprime la stessa idea di base.

Mauro Banfi il Moscone il 2019-12-16 20:26:35
Ciao Roberto: sulla problematicità dell'essere "al di là del bene e del male" di Machiavelli concordo con te, ma in questo momento sarebbe molto esteso il mio spiegarne i motivi.
Dico solo che basta leggere la grandiosa confutazione della volontà di potenza in "Dopo Nietzsche" del grande Giorgio Colli per comprendere quanto il "Grande Uomo" sia in realtà un qualcosa d'inessenziale e illusorio.

Molto profondo e centrato, a mio personale avviso, il tuo ragionamento sui ricorsi vichiani.
Nel suo ultimo discorso universitario, rivolto ai suoi studenti, Vico diceva che "il mondo è ancora giovane".
Questo bel motto era rivolto ai suoi detrattori che lo tacciavano di feroce determinismo.
Per il filosofo napoletano non siamo tutti prigionieri di una ruota d'acciaio che ci rende dei burattini manovrati da forze superiori e non è vero che tutto è già stato detto dagli antichi.
In realtà siamo, ogni santo giorno, sempre a un bivio, a un passaggio tra due epoche e siamo noi, ognuno di noi, a scegliere gli "universali fantastici" che smuovono da dentro la nostra anima per vivere, insieme agli altri, la nostra unica e preziosa vita.
Che sia l'IO DEVO dell'era degli uomini, l'IO VOGLIO dell'età degli eroi o l'IO SONO del tempo degli Dei, sta a noi e solo a noi sceglierlo e pertanto c'è ancora tanto sapere e arte da creare, e c'è ancora tanto campo da arare per nuove creazioni, per uno spirito umano che Vico vedeva sempre vitale e assertivo e fertile.
La nostra mente è sempre in divenire e si servirà dei sensi, dell'immaginazione e della ragione (facendone utili servi e mai pessimi padroni, dei tre universali fantastici) per liberarci dalla passività e dalla tristezza della negatività.
Perchè la forza del nostro spirito e la libertà di conoscenza della nostra mente non sono mai qualcosa di scontato e dovuto ma sempre e comunque qualcosa di sudato, lottato, conquistato, meritato.
Solo questa disciplina fatta di prove, fatica e rinunce e sopportazioni può essere il cammino verso la vera libertà.
Abbi gioia e ancora buona feste e salute a te e a chi conta per te.

RISPONDI CON EDITOR AVANZATO